BLOG

08 Lug 2020

THIENE 7-9 GIUGNO 2019

Dopo anni di progettazione e grandi aspettative, La Donna Effimera vive il suo debutto all’interno del Festival Make in Italy, promosso da CNA Vicenza unitamente al Comune di Thiene ed ItalyPost. Il Festival vuole essere un’apertura al mondo della raffinatezza e della maestria dell’artigianato italiano, con particolare rilievo al territorio. I valori di cui l’evento vuole farsi promotore sono la sostenibilità, il digitale e la creatività, tutti valori in cui credo profondamente e che cerco di portare avanti personalmente.

 

Il Castello di Thiene

Il castello di Thiene, situato nell’omonima cittadina a pochi chilometri da Vicenza, è uno splendido edificio in stile gotico risalente al XV secolo. Testimonianza dell’architettura veneta pre-palladiana, fu fatto erigere a metà del XV secolo per volere di Francesco Porto ed ampliato dai successivi eredi della famiglia che, oltre ad ingrandire il complesso architettonico, commissionarono anche la realizzazione di giardini, statue, affreschi ed altre opere artistiche. Le scuderie, che hanno accolto le opere de La Donna Effimera, furono realizzate nel XVIII secolo. Ormai noto come castello, l’edificio è più propriamente una villa, come gli spazi adibiti alle attività agricole lasciano trapelare; nelle stanze signorili, magnificamente arredate, invece, si possono cogliere ancora ricordi dei nobili che vi risiedettero, accostandosi agli oggetti di vita quotidiana lasciata alle spalle.

Avvolto anch’esso nel fascino e nel mistero, il castello di Thiene si è rivelato una sede molto espressiva, che ha saputo incorniciare l’eleganza e la femminilità della Donna Effimera.

 

 

Le Opere